News Detail

28.09.2017

SBPV-News

Aumentare le adesioni per rafforzare l’ASIB… è anche nel vostro interesse

L’ASIB è l’unica associazione che difende gli interessi dei dipendenti del settore finanziario in Svizzera. Da 99 anni, l’ASIB difende gli interessi degli impiegati di banca e del settore finanziario. Ogni crisi bancaria ha delle ripercussioni sulle condizioni di lavoro degli impiegati di banca:

-        Guerra 14-18 con un’inflazione del 40% e soltanto un rincaro salariale del 10-20%: ne sono scaturiti due giorni di sciopero (dal 30 settembre al 1°ottobre 1918) degli impiegati di banca zurighesi per ottenere degli aumenti salariali sostanziali e il riconoscimento dell’Associazione svizzera degli impiegati di banca

-        La crisi finanziaria ed economica degli anni ‘30 e la guerra dimostrano la necessità di un contratto collettivo di lavoro che non dipendeva da una decisione unilaterale dei datori di lavoro. Il primo contratto collettivo di lavoro è stato firmato nel 1946. Peraltro i partner sociali stabilirono le condizioni per l'ottenimento di un diploma federale degli impiegati di banca

-        L’inflazione e il pieno impiego del boom economico degli anni ’50 e ’60 hanno portato ad una crisi: nel 1961 i delegati dell’ASIB respinsero una proposta di aumento salariale delle banche che stimavano insufficiente. I datori di lavoro accettarono quindi la rivendicazione di un aumento salariale generale del 10%...

Estratti dalla targa del cinquantesimo anniversario dell'ASIB.

Generare nuove adesioni, l’ASIB vi ripagherà

Il settore finanziario svizzero è da qualche anno in continuo mutamento a causa della regolamentazione, della globalizzazione, dell’abolizione del segreto bancario, della riduzione dei margini e degli sviluppi tecnologici. Tutte le banche devono adattarsi e adottano misure di risparmio in termini di tagli di posti di lavoro, trasferimenti di aziende, outsourcing in Svizzera e all’estero, esigenze di rendimento sempre più elevate, ricorso ad aziende esterne per progetti… E’ chiaro che tali misure hanno degli effetti diretti sulle condizioni di lavoro degli impiegati. I deterioramenti inarrestabili sono un rischio reale. I loro effetti negativi vengono spesso percepiti solo in seguito, quando ormai le misure sono definitive.

L’ASIB s’impegna a difendere le conquiste sociali e a promuovere delle condizioni di lavoro che tengono conto anche delle esigenze degli impiegati.

La nostra influenza durante i negoziati con i datori di lavoro dipende anche dal numero dei nostri affiliati. Parlate di ASIB ai vostri colleghi ed incoraggiateli a diventare soci. La vostra ASIB sarà più forte. Per ringraziarvi riceverete un buono del valore di CHF 20. Il 4° socio nuovo acquisito in un anno vi dà diritto ad un buono del valore di CHF 100.--. Inoltre, nel periodo dal 1° ottobre 2017 a fine aprile 2018, i 3 migliori reclutatori vinceranno un soggiorno in un albergo 5 stelle con tanto di cena gourmet e soldi per le piccole spese. http://www.asib.ch/associarsi/member-gets-member/

 

Vi aiutiamo a vincere – annunciatevi entro fine novembre per un workshop gratuito – “come convincere”. Riceverete ulteriori informazioni sul contenuto, il luogo e la data dopo la vostra iscrizioni a info@spbv.ch

Potete guadagnare punti con i seguenti propositi

1.     Il diritto d’associazione è garantito dalla Costituzione federale. Il vostro datore di lavoro non ha il diritto di porvi domande in merito e in ogni caso non può proibirvi di far parte di un’associazione d’impiegati. L’ASIB, comunque,  tratta i nomi dei suoi soci in modo strettamente confidenziale.

2.     L’adesione all’ASIB  dà diritti immediati, come la consulenza e l’appoggio di un responsabile regionale. In casi complessi, una protezione giuridica per il diritto del lavoro completa la nostra offerta di consulenza giuridica (termine di aspettativa di 3 mesi). Questa protezione giuridica è compresa nella quota annuale di CHF 150.-.

3.     La nostra associazione è democratica. In veste di socio potete esprimervi e sarete ascoltati. Potete per esempio influenzare le decisioni come delegato della vostra regione.

4.     Siete regolarmente informati tramite il nostro sito internet, la newsletter, la rivista dei soci o direttamente per posta elettronica, sulle differenti problematiche della piazza finanziaria.

5.     L’ASIB sostiene e avvalora le commissioni su loro richiesta.

6.     L’ASIB interviene e difende l’immagine e gli interessi degli impiegati di banca attraverso i media e nei confronti dell’amministrazione.

7.     L’ASIB contribuisce ad una migliore trasparenza salariale tramite il sondaggio salariale biennale.

8.     Le competenze dell’ASIB sono riconosciute dalle banche. Intavola con esse negoziati sulla Convenzione relativa alle condizioni di lavoro degli impiegati di banca (CCIB) e sull’Accordo sulla registrazione dell’orario di lavoro AROL. Queste due convenzioni sono standard nel settore finanziario anche per gli istituti che non vi aderiscono.

Chi altri che l’ASIB può difendere gli interessi degli impiegati di banca?

Sostenete l’ASIB – invitate i vostri colleghi ad aderirvi.

L’ASIB – una protezione necessaria ad una modica quota annua di CHF 150.